BIT rispetta l’ ambiente

BIT RISPETTA L’ AMBIENTE

“Non possiamo aspettare ancora”: questo è il grido di allarme lanciato durante l’ultima conferenza ONU sui cambiamenti climatici dalla giovane attivista svedese Greta Thunberg, ormai nota figura mediatica legata alla lotta contro l’inquinamento globale.
Grazie alla diffusione capillare dell’informazione, in particolare tramite i social, le tematiche ambientali si stanno ritagliando uno spazio di rilevanza sempre maggiore, toccando anche un target molto giovane e sensibilmente preoccupato per le sorti del pianeta.
Siamo noi ragazzi, infatti, i veri artefici e responsabili del nostro futuro. È compito della nostra generazione sensibilizzare al riciclo ed alla riduzione degli sprechi, favorendo la nascita di una nuova coscienza collettiva.
Cosa può fare dunque ciascuno di noi, nel suo piccolo?
Contribuire innanzitutto a questa inversione di rotta, che non passa solo da un cambiamento nelle policy anti-inquinamento messe in atto dalle multinazionali, ma anche e soprattutto da piccoli accorgimenti, semplici e facili da applicare da parte di ogni consumatore nella sua quotidianità.
Anche Bit ha deciso di fare la sua parte, riducendo al minimo il suo impatto sull’ambiente.
Abbiamo dunque analizzato le nostre abitudini, constatando che l’utilizzo della carta è facilmente limitabile tramite piccoli gesti che fanno la differenza.
In quanto company fortemente orientata all’innovazione, abbiamo deciso di fornire il nostro contributo proprio tramite l’applicazione ed il maggior utilizzo di strumenti digitali di storage, condivisione e modifica della nostra documentazione.
Lavorare in cloud significa rendere l’informazione disponibile a tutti ed in qualsiasi momento, riducendo al tempo stesso l’impatto del materiale cartaceo sull’ambiente.
Successivamente abbiamo orientato la nostra attenzione sulla plastica, molto utilizzata nella produzione di package ed articoli monouso. Nonostante l’apparente praticità, la plastica è uno dei materiali più nocivi per il pianeta Terra, poiché il suo smaltimento può richiedere sino a 5000 anni.
Il passo successivo, quindi, è stato quello di eliminare i bicchieri di plastica e bottiglie, distribuendo a tutti i dipendenti una graziosa borraccia brandizzata. Questo ha avuto un doppio impatto: il primo legato alla riduzione degli sprechi ed il secondo legato invece al consolidamento ed alla diffusione del nostro Brand, sia all’interno che all’esterno di Bit.
“Ci deve essere un modo migliore per fare le cose che vogliamo, un modo che non inquini il cielo, o la pioggia o la terra.”
Privacy Preferences
When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in form of cookies. Here you can change your privacy preferences. Please note that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we offer.